Release details

2018-09-17 16:03 CEST
  • Print
  • Share Share
en it

Italeaf: TerniEnergia sottoscrive accordo preliminare vincolante con GIL Capital per cessione EPC

COMUNICATO STAMPA 17 SETTEMBRE 2018

Italeaf: TerniEnergia sottoscrive accordo preliminare vincolante con GIL Capital Ltd per la cessione del ramo d'azienda EPC

  • Prevista la costituzione della newco "TerniEnergia Progetti" per garantire continuità del business e salvaguardia occupazionale di n. 7 addetti
  • Corrispettivo dell'operazione pari a Euro 0,5 milioni

TerniEnergia, società quotata sul MTA di Borsa Italiana e parte del Gruppo Italeaf, e GIL Capital Ltd, facendo seguito a quanto comunicato in data 25 maggio 2018 e 27 giugno 2018, hanno sottoscritto in data un accordo preliminare vincolante per l'acquisizione da parte di GIL Capital di una Newco denominata "TerniEnergia Progetti" nella quale confluirà il perimetro del ramo di azienda EPC (engineering, procurement, construction e commissioning) di impianti fotovoltaici di TerniEnergia. Il corrispettivo complessivo per l'acquisizione 100% del capitale sociale della Newco "TerniEnergia Progetti" da parte di GIL Capital è pari a Euro 0,5 milioni. Il pagamento avverrà contestualmente al closing, che le Parti si sono impegnate a sottoscrivere entro i dieci giorni lavorativi del mese successivo a quello nel quale verranno raggiunte le condizioni di natura sindacale e tecnico-contrattualistica, tipiche di questa tipologia di operazioni.

L'accordo consentirà la continuità del business EPC fotovoltaico, la continuità del brand, fortemente affermato nel settore, il mantenimento della sede operativa della "TerniEnergia Progetti" nell'area industriale di Nera Montoro (TR) e la salvaguardia dei livelli occupazionali per complessivi 7 dipendenti di TerniEnergia. Nella newco confluiranno, infatti, asset rappresentati da dipendenti altamente professionalizzati, proprietà intellettuale e certificazioni, ufficio tecnico, attrezzature e software relativi alle attività espletate nel settore fotovoltaico in Italia e all'estero, con l'esclusione del contratto relativo alla costruzione di un impianto fotovoltaico in Tunisia. Si evidenzia che l'intesa raggiunta riguarda un perimetro di attività ridotto rispetto a quanto previsto nella lettera di intenti comunicata in data 25 maggio 2018 e alla quale GIL Capital, in data 27 giugno 2018, aveva comunicato di non voler dare seguito per il non avveramento di alcuni dei presupposti previsti.

GIL Capital Ltd, società di diritto britannico, nasce nel 2012 dal management buy out del gruppo britannico Greenray Holding operante dal 1981 nel settore delle manutenzioni industriali di impianti termoelettrici convenzionali. GIL Capital è posseduta e guidata dal dott. Leonardo Montesi che ha più di 30 anni esperienza professionale nel settore impiantistico e 25 anni nel CdA di grandi aziende internazionali del settore.

TERNIENERGIA (TER.MI), costituita nel mese di Settembre del 2005 e parte del Gruppo Italeaf, è il primo abilitatore tecnologico globale italiano, impegnato a portare nel mondo soluzioni energetiche e per il recupero efficiente delle risorse, integrate e sostenibili. Organizzata in due linee di business strategiche (Assets e Smart solutions and services), con oltre 300 dipendenti e una presenza geografica con sedi operative e commerciali in quasi tutti i Continenti, TerniEnergia sviluppa soluzioni, prodotti e servizi innovativi basati su tecnologie digitali e industriali per la filiera energetica, le reti, la smart mobility, l'automazione industriale, il recupero di risorse marginali.
TerniEnergia, anche attraverso le sue subsidiaries (Softeco Sismat, Greenled Industry, GreenAsm, Purify, Wisave, Ant Energy), persegue gli obiettivi di incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili, del risparmio energetico e della riduzione delle emissioni, come stabilito dalla politica ambientale europea, e partecipa attivamente alla rivoluzione energetica della generazione elettrica distribuita e delle reti intelligenti, con innovative soluzioni digitali.
TerniEnergia è il partner ideale per grandi utility, operatori della distribuzione e gestori delle reti, produttori di energia, pubbliche amministrazioni, clienti industriali e investitori che intendono realizzare grandi progetti per la produzione di energia rinnovabile, sistemi e impianti moderni ad elevata efficienza energetica, soluzioni per la gestione e la manutenzione delle infrastrutture e degli impianti elettrici.
TerniEnergia, da leader del mercato internazionale fotovoltaico, ha completato la sua trasformazione in smart energy company e abilitatore tecnologico per l'uso sostenibile delle risorse, attraverso una completa offerta commerciale di soluzioni, lo sviluppo e fornitura di tecnologie digitali e la realizzazione di servizi e soluzioni "intelligenti" rivolte a clienti pubblici e privati nei settori emergenti.
TerniEnergia è quotata sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana.

Italeaf S.p.A. è tenuta a rendere pubbliche queste informazioni ai sensi del regolamento sugli abusi di mercato UE. Tali informazioni sono state fornite per la pubblicazione, attraverso i referenti di seguito indicati, alle ore 15.30 CET del 17 Settembre 2018.

Il presente comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società: www.italeaf.com.

Certified Adviser
Mangold Fondkommission AB, +46 (0)8 5030 1550, è il Certified Adviser di Italeaf SpA su Nasdaq First North.
Per maggiori informazioni:
Claudio Borgna
CFO - Italeaf S.p.A.
E-mail: borgna@italeaf.com

Italeaf S.p.A., costituita nel dicembre 2010, è una holding di partecipazione e un acceleratore di business per imprese e startup nei settori dell'innovazione e del cleantech. Italeaf opera come company builder, promuovendo la nascita e lo sviluppo di startup industriali nei settori cleantech, smart energy e dell'innovazione tecnologica.
Italeaf ha sedi operative in Umbria a Terni e Nera Montoro nel Comune di Narni, a Milano e Lecce; ha filiali internazionali a Londra e a Hong Kong. La società controlla la smart energy company TerniEnergia, quotata sul MTA di Borsa Italiana, Skyrobotic, azienda di sviluppo e produzione di droni civili e commerciali nelle classi mini e micro per il mercato professionale, Numanova, attiva nella produzione di polveri metalliche per la manifattura additiva e l'industria metallurgica avanzata e Italeaf RE, società immobiliare. Italeaf detiene, inoltre, tra le altre, una partecipazione di minoranza in Vitruviano Lab, organismo di ricerca attivo nei settori dei materiali speciali, della chimica verde e del cleantech.

COMUNICATO STAMPA
Sep 17, 2018

HUG#2216473